Requisiti di ammissione

Il corso di studi è a numero aperto. Per maggiori dettagli consultare il Regolamento Didattico dell’anno di corso corrispondente. Possono iscriversi gli studenti che siano in possesso
dei seguenti requisiti minimi curricolari:
  • abbiano conseguito la laurea della classe 30 ai sensi del D.M. 270/2004 o della classe 25 ai sensi del D.M. 509/1999 o titolo estero equipollente
  • abbiano conseguito un numero minimo di crediti nelle attività formative di base e caratterizzanti qui di seguito specificati: 18 nel settore MAT/05, 5 nel settore CHIM/03, 50 nel settore FIS/01, 25 nel settore FIS/02, 6 nel settore FIS/03, 6 nel settore FIS/04.
Il corso di laurea presuppone:
  1. una adeguata conoscenza dell’Analisi Matematica, della Geometria e dell’Algebra lineare nonché le nozioni di base della Chimica Generale;
  2. un’approfondita conoscenza della Meccanica Classica, della Termodinamica, dell’Elettromagnetismo e dell’Ottica;
  3. la conoscenza delle tecniche sperimentali e delle teorie della Fisica Classica e Moderna
  4. la conoscenza delle basi dell’Elettronica analogica;
  5. la conoscenza della Teoria della Relatività Ristretta, della Meccanica Quantistica e dei suoi metodi di calcolo, nonché di elementi di Meccanica Statistica e di Metodi Matematici;
  6. la capacità di comprendere ed utilizzare fluentemente, particolarmente in ambito scientifico, la lingua inglese;
  7. a capacità di utilizzo degli strumenti informatici di calcolo.
Le domande di iscrizione devono pervenire alla Segreteria del Consiglio Interclasse di Fisica entro il 15 settembre dell’anno in corso complete di curriculum degli studi relativo alla laurea triennale, contenente gli esami sostenuti, rilasciato dalle segreterie studenti della ex-Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. Una commissione nominata dal Consiglio valuterà l’esistenza dei requisiti curricolari e di competenze del candidato, ricorrendo, ove necessario, a un colloquio orale per la verifica delle conoscenze effettivamente possedute.